6 best practice per promuovere il tuo hotel con con il content marketing

hotel content marketing

26 Gen 6 best practice per promuovere il tuo hotel con con il content marketing

C’è una grande differenza tra le persone che conoscono la tua azienda e le persone che la seguono con entusiasmo. Se le prime persone sono quelle a cui un addetto marketing mira, le ultime sono quelle necessarie per far crescere un’azienda.

Quindi, come fare in modo che gli utenti non solo parlino della tua azienda, ma che ne parlino bene, suggerendo i servizi ad amici e parenti?

Nel mondo digitale, tutto sta nel creare il giusto contenuto che coinvolga attivamente il tuo pubblico di riferimento. Oggi scopriremo come creare il contenuto perfetto per legare con i tuoi utenti, ovvero content marketing!

1) Usa le immagini per coinvolgere gli utenti

La giusta immagine rafforza una specifica idea che i fan hanno del tuo brand: può generare felicità, allegria e altri sentimenti. Inoltre, le immagini tendono a coinvolgere di più l’utente: uno studio condotto da Socialbakers, piattaforma di gestione per i social media, ha rilevato che le immagini su Facebook costituiscono il 93% dei post più coinvolgenti, rispetto ad aggiornamenti di status, link e video.

Consiglio: crea uno specifico stile o look per le tue immagini.

Per creare un comunità di fan è necessario creare una certa cultura: le immagini possono aiutare molto a diffondere la tua cultura aziendale, però devono avere un certo stile. In pratica, devi essere sicuro che chiunque veda un’immagine che hai creato, la associ alla tua azienda.

Per esempio, noi all’interno di questo blog, stiamo creando un certo particolare stile per le immagini in evidenza degli articoli, che sia riconoscibile e accattivante allo stesso tempo. Qui sotto trovate due esempi:

hotel marketing personalizzato

 

prenotazioni-mobile 2014

2) Usa i contenuti creati dai fan

La responsabilità di creazione del contenuto non deve ricadere totalmente su di te. Puoi anche utilizzare dei contenuti dei tuoi fan e se lo fai, loro ne saranno felici. Dare la possibilità ai tuoi fan di creare dei contenuti, permette loro di avere un senso di appartenenza e partecipazione al brand. Questo senso aumenta il loro attaccamento verso il brand.

Consiglio: permetti e chiedi agli utenti di inviarti le proprie storie

Patagonia, brand di abbigliamento e attrezzature outdoor per sport eco-compatibili, ha lanciato un’iniziativa di marketing chiamata Worn Wear (abiti consumati). Nel blog, puoi leggere le storie dei clienti Patagonia legate ai loro prodotti, come ad esempio la seguente.

patagonia

Ecco cosa Jack Wilson ha scritto (a sinistra nella foto):
“Prima di partire per fare un’escursione in montagna, sono andato a fare shopping di indumenti pesanti. Ho visto questa giacca al negozio della Yosemite Mountain e aveva un prezzo shock di $45 dollari. Il commesso mi ha promesso che un giorno questa giacca si sarebbe ripagata da sola. È stato profetico!
Lo so che questa è l’era della lana. Ma quando la neve vola e la temperatura cala a zero, questa giacca di pile che ho acquistato si è rivelata assai preziosa.
Grazie Patagonia”.

Patagonia ha centinaia di storie del genere, scritte da caldi e soddisfatti fan di prodotti Patagonia.

Consiglio: permetti agli utenti d’inviare le proprie foto

L’invio di foto da parte dei fan è il modo più facile per collezionare del contenuto generato dagli utenti (UGC – Utent Generated Content). Nell’era dei selfie, questo è il modo più rapido per generare buzz (far aumentare il numero e il volume delle conversazioni riguardanti un prodotto o un servizio) e per rendere complici i tuoi fan.

Uno dei brand che utilizza in maniera eccelsa le foto dei propri utenti è GoPro, l’azienda specializzata nella realizzazione di videocamere indossabili. Gli utenti GoPro sono fieri delle loro videocamere e non vedono l’ora di condividere questa gioia con il mondo.

I loro milioni di fan su Instagram sono più che coinvolti, non solo per le fantastiche foto che vengono pubblicate, ma anche perché hanno la possibilità di vedere le loro immagini negli aggiornamenti del profilo ufficiale del brand.

go pro instagram

3) Dai agli utenti del contenuto gratis ed esclusivo

Uno dei migliori modi per avere una stretta relazione con i tuoi fan è dar loro dei regali. Molto spesso pensiamo agli omaggi come ad una strategia per attirare nuovi clienti, ma dimentichiamo il potere che tali benefit possono avere con i fan esistenti.

Per esempio, i membri di Amazon Prime sono pazzi del loro servizio. Quando Amazon ha invento Amazon Prime, è riuscita a creare una comunità di fan “hardcore”. In un articolo di The Mashable di Anna Washenko, i fan del servizio di Amazon vengono definiti come drogati e la giornalista ha spiegato come il servizio possa causare dipendenza.

amazon prime

Anche se stanno pagando un abbonamento annuale ($99), a questi consumatori sembra di ottenere dei servizi gratis (spedizione in due giorni gratis, film gratis, musica gratis, libri Kindle gratis, etc.).

amazon prime

Questo è precisamente il tipo di trattamento che gli utenti amano ricevere. Vogliono sentirsi riconosciuti, coccolati e apprezzati dal brand. Dopotutto, è grazie ai fan che i business sono hanno successo.
Se non puoi dare gratuitamente del merchandise, puoi venderlo, e i fan non baderanno a spese per comprare questi oggetti. Le squadre sportive lo fanno da tempo immemore.
Non devi essere il proprietario del Milan o della Juventus per godere di questa tipologia di fan. Quando Evernote, azienda americana che offre soluzioni d’archiviazione condivise, stava nascendo, ha iniziato a vendere merchandise. Evernote non era esattamente un brand internazionalmente noto in quel periodo, ma ha pensato che attraverso la vendita di merchandise poteva promuovere il proprio brand, rafforzando la cerchia di fan.

team evernote

La pagina prodotto della t-shirt dà alcune notizie sul perché si vende questa tipologia di prodotto:
“Ovunque noi siamo, incontriamo persone che condividono la nostra passione. Queste t-shirt sono state create per chiunque abbia voglia di indossare parte della nostra cultura”.

Un software cloud per prendere appunti è veramente così sexy? Sì, solo perché Evernote lo ha reso possibile. Ha creato una comunità di fan con una peculiare passione e cultura, vendendo t-shirt, poster, penne e addirittura calzini.

4) Sviluppa una cultura distintiva attraverso la pubblicazione di contenuti e fa sì che i tuoi utenti la condividano

Per massimizzare il tuo successo con i fan, puoi creare una cultura aziendale che vada oltre i muri del tuo ufficio e che si diffonda tra i fan in maniera spontanea. Devi formare questo senso di appartenenza in congiunzione con i tuoi fan, permettendo loro di modellarlo e di contribuire a costruirlo.
La cultura viene costruita attraverso il content marketing: il tono e lo stile sono due elementi essenziali nella realizzazione di un blog di successo.
ConversionXL, società americana attiva nel web marketing, ha fatto un ottimo lavoro creando una cultura attraverso il contenuto. Il loro slogan è “conversion optimization for smart people” (ottimizzazione della conversione per persone intelligenti). I loro contenuti pubblicati sul proprio blog sono caratterizzati da uno stile accattivante, schietto e simpatico.

conversionxl

ConversionXL ha definito la sua nicchia, ha scelto il suo stile e ha creato una cerchia di fan attorno a questo.

5) Crea del contenuto autentico per i tuoi fan

La costruzione di una comunità di fan ruota attorno a stabilire delle relazioni che siano spontanee e autentiche. Ci sono diversi modi per comunicare queste due caratteristiche attraverso il tuo contenuto.

Consiglio: usa la prima persona

Questo è il consiglio numero uno per la creazione di contenuti. Scrivi in prima persona.
Una delle ragioni per cui alcuni blog hanno più successo rispetto ad altri è perché sono dei blog personali. L’autore scrive come se stesse parlando ai suoi amici e condivide le lezioni di vita che impara. In questo modo tra i lettori e i fan si crea una connessione, un’intesa.

Consiglio: sii trasparente sul business e sulla vita

Buffer, compagnia attiva nel social media marketing, ha conquistato un posto nel cuore dei propri fan quando ha deciso di pubblicare i salari dei propri dipendenti. Queste iniziative di trasparenza, per il loro target di riferimento (giovani imprenditori), sono degli esempi di spontaneità e autenticità che ricercano ardentemente.

buffer open

Consiglio: condivi le tue storie di fatica e di trionfo

I tuoi fan comprenderanno e risponderanno alle tue storie personali. Parla dei tuoi fallimenti e delle tue vittorie. Loro le capiranno e le apprezzeranno.

6) Vai in profondità nel tuo contenuto

I fan vanno in uno specifico blog perché viene trattato il loro argomento preferito in maniera approfondita e interessante.
Il tuo compito principale è di aiutare i tuoi utenti a diventare più esperti nella loro materia di riferimento, creando un contenuto che vada in profondità nell’argomento. Esplora le più “oscure” profondità della tua nicchia, perché gli utenti se l’aspettano, ne hanno bisogno e lo vogliono.

Conclusioni

Quando si tratta di creare una comunità di fan, occorre tirare una linea tra fan e contenuto. Il content marketing nella sue molteplici forme è la base attraverso la quale i fan vengono coinvolti. Migliorando il tuo contenuto, puoi aumentare i tuoi fan.
Questi consigli possono aiutarti molto nella realizzazione di un blog per la tua struttura turistica: ricordati che se tu sei in grado di coinvolgere i tuoi clienti con degli ottimi contenuti riguardanti le peculiarità della tua struttura o destinazione turistica, loro saranno più propensi a pernottare nel tuo hotel. Tutto sta nell’individuare le unicità della struttura e nel creare contenuti che le valorizzano appieno.

CTA-ATTRACT---CONVERT---SHARE-V5

Immagine in evidenza contiene vettori di freepik.com