Nozio alla BTO 2013 – I contenuti, le best practice ed i consigli più interessanti per il web marketing degli hotel.

BTO 2013 - Nozio Business

05 Dic Nozio alla BTO 2013 – I contenuti, le best practice ed i consigli più interessanti per il web marketing degli hotel.

Ieri è finita la BTO 2013, che ha visto la partecipazione di più di mille partecipanti fra attori del settore turistico online e dell’hospitality. Come sempre questo evento è un’ottima occasione per confrontarsi e scambiare idee, opinioni e visioni sul mercato e le sue opportunità.

Come abbiamo contribuito a questa edizione della BTO?

Sicuramente abbiamo contribuito distribuendo tante vitamine per il business di tutti i partecipanti!

BTO 2013 - Nozio Business_2

 

Parliamo di contenuti.

DAY1 | Durante il panel tenuto da Massimo Trovò (Vice President & Head of WebAcademy Nozio) sulle Best practice per la vendita diretta per le strutture ricettive, sono state analizzate le strategie migliori per vendere direttamente attraverso il Sito Ufficiale degli hotel.

BTO 2013 - Nozio Business - Massimo Trovò

Massimo Trovò

Riassumendo il suo discorso in punti, è fondamentale:
1. Presidiare i luoghi dove i viaggiatori cercano soluzione di soggiorno – meta motori e comparatori prezzi;
2. Offrire vantaggi unici ai viaggiatori sui canali ufficiali come il proprio Sito o la pagina Facebook – sistema di prenotazione efficace, promocode e pacchetti territoriali.

DAY2 |  Marco Baldan (AD di Nozio Business), assieme a Robi Veltroni e Rodolfo Baggio hanno esaminato il tema dell’Iperintermediazione,  ovvero come fare per sganciarsi dall’egemonia delle OTA e risparmiare sulle commissioni, investendo sul proprio brand.

BTO 2013 - Nozio Business - Marco Baldan AD Nozio

Marco Baldan – AD Nozio

Gli strumenti, in ordine di priorità, ci sono e sono ben chiari, afferma M. Baldan:

1.    Unica chiave di Vendita
2.    Ingaggio sui Social Network
3.    Tariffe e condizioni di vendita uniche
4.    Alta visibilità per Promocode e Vendite Private
5.    Sito e Sistema di Prenotazioni ad effetto “wow”
6.    Presidio Campagne Prezzi sui comparatori

Un altro messaggio cardine è stato: “Albergatori, fate massa critica”, rivedete i contratti stipulati con le OTA! Come afferma il manifesto della Hotrec (di cui analizziamo i punti ogni settimana su questo blog) è necessario spostare il peso del potere contrattuale a favore degli hotel indipendenti, con l’obiettivo di riequilibrare i rapporti tra le parti in logica di coopetizione.

Cosa ne pensate? Siete d’accordo?