Come creare una content strategy per attirare traffico web

CONTENT-STRATEGY-NOZIO

16 Dic Come creare una content strategy per attirare traffico web

Continuiamo con i nostri articoli d’approfondimento sul content marketing. Se ti sei perso lo scorso articolo, clicca qui per vederlo.

Oggi andremo a vedere nello specifico come si realizza una strategia per attirare traffico verso il tuo sito.

Il content marketing viene utilizzato strategicamente per attirare il traffico che ti serve e di cui hai bisogno.
La strategia passa dalla definizione del tuo pubblico di riferimento fino alla creazione del tuo stile personalizzato.

Step 1: Crea una descrizione dettagliata del tuo pubblico di riferimento

Questo è il metodo migliore per incominciare l’intero processo – ricercare qual è il tuo pubblico di riferimento. Il tuo contenuto deve focalizzrsi su argomenti interessanti per i tuoi utenti, quindi prima d’incominciare a creare un possibile contenuto, devi capire chi sono i tuoi potenziali lettori. Il miglior metodo per capire chi sono è quello di costruire delle descrizioni accurate chiamate “Buyer persona”.
Le Buyer persona sono delle immaginarie rappresentazioni dei tuoi potenziali lettori che ti aiutano a capire quali sono i loro interessi e peculiarità, rendendoti più semplice il processo di creazione contenuti.
Creare una Buyer persona richiede dati e insight sul tuo target di riferimento.
Ecco un possibile esempio:

buyer persona

buyer persona

Step 2: Crea la lista delle parole chiave in base alle ricerche delle tue Buyer persona

Il tuo pubblico giudica tutto del tuo contenuto – la sostanza, la forma, lo stile e l’argomento. Se vuoi ottenere traffico organico dal tuo content marketing, devi coprire gli argomenti che la tua nicchia sta cercando. È semplice:
– Il tuo pubblico cerca qualcosa;
– Tu crei il contenuto che loro stanno cercando;
– Ottieni traffico organico
.
L’esecuzione di tale processo è agevole. Devi capire cosa il tuo pubblico sta cercando. Ecco come:

1) Conosci la tua nicchia

Prima di tutto, devi avere una conoscenza completa del tuo target di riferimento. Più avanzata sarà la tua conoscenza nel campo, più efficace sarà la creazione dei contenuti.

2) Scegli cinque frasi chiave che il tuo pubblico sta cercando

In base alla tua conoscenza del target, scegli le cinque parole chiave maggiormente ricercate.
Per esempio, “iPhone” non è una buona parola chiave. Devi trovarne di più specifiche, per delimitare al meglio il tuo target. “Fotografie iPhone” può essere una buona scelta, come ”Strumenti fotografia iPhone” e “Paesaggi fotografia iPhone”. Con queste parole chiave, puoi creare qualche articolo interessante come “I cinque migliori filtri su Instagram per editare le foto”.

3) Immergiti in questi argomenti

Quando parli di un argomento che il tuo pubblica adora, puoi permetterti di spendere tempo e risorse nello scavare in profondità.
Per esempio, la frase chiave “Strumenti fotografia iPhone” può darti grandi spunti per ebook, webinar, podcast ecc.

cta 1

Web Audit?

Web Audit è un’attenta analisi delle prestazioni, delle strategie di marketing e delle politiche distributive complessive dell’hotel, con lo scopo di valutare le performance del sito internet ed agire tempestivamente per migliorarle. Grazie ai risultati della valutazione si potrà individuare la giusta strategia che permetterà alla struttura di raggiungere gli obiettivi, KPI e ROI, evidenziati all’inizio del progetto.
Nozio Business prevede l’individuazione dei punti di forza della struttura, l’ideazione di un piano di comunicazione e la progettazione del mix distributivo ideale, con lo scopo di promuovere il Sito Ufficiale e farlo diventare il primo canale distributivo.

Step 3: Identifica che tipo di contenuto piace di più al tuo pubblico

La ragione per cui stai creando le Buyer persona è quello di determinare che tipologia di contenuto il tuo target di riferimento vuole. Molte aziende usano una grande varietà di contenti (dati Econsultancy):

content marketing

Le aziende che hanno più successo nel content marketing sono quelle che infatti producono un’ampia varietà di contenuti – in media 15 tipi differenti.
Oltre a provare nuove forme di contenuto, dovresti sceglierne uno in cui sei veramente bravo.
Il tuo pubblico gravita attorno ad un particolare tipo di contenuto e proprio su questo tipo contenuto devi focalizzarti maggiormente.
Ecco i diversi tipi di contenuto che puoi utilizzare:
Articolo blog. Per alcune aziende, il blog rappresenta la fonte principale per creare lead qualificati.
Post visuali. Aggiungere infografiche e altre immagini aiuta molto a rendere il tuo contenuto indimenticabile. Per esempio, puoi prendere spunto da GoPro, famoso brand per videocamere indossabili, che proprio per le peculiarità del prodotto veicola principalmente contenuti visuali. Dai un’occhiata al suo profilo Instagram per imparare.
Email. Per alcuni esperti del content marketing, l’email è il mezzo perfetto per generare revenue. Per esempio, Ramit Sethi, Personal Finance Advisor, genera grandi quantità di revenue dalla sua lista contatti email. Gli utenti, invece di commentare sul blog, semplicemente rispondono alle sue email come forma d’interazione.
Webinar. Non funzionano per tutti, ma alcune aziende hanno costruito dei business molto profittevoli con dei webinar dedicati.
Social media. Non ogni azienda ha un blog o una newsletter, ma quando si parla di social media, la loro presenza diventa capillare. Diverse aziende hanno trovato il loro pubblico di riferimento su Twitter o su Google+, condividendo contenuti con molta perseveranza.
Video. Realizzare dei video non è compito semplice, richiede tempo e risorse. Ma quando sono buoni, sono dei killer! Esistono dell’aziende che producono solo contenuti video e dai loro account Youtube riescono a ricavare profitti e clienti.

Step 4: Sviluppa uno stile unico che seduca il tuo pubblico

Ogni brand di successo ha il suo stile e la sua personalità. È uno degli aspetti più importanti.
Pensa alle tue esperienze: ti troverai probabilmente a gravitare verso persone che sono come te. Nello stesso modo, persone che sono simili a te tendono a piacerti ed a uscire con te.
La stessa cosa è vera sul content marketing. I consumatori del contenuto saranno attratti da personalità simili alla loro. Non è abbastanza sapere quale tipo di contenuto al tuo pubblico piace – devi capire anche che stile vogliono.
GoPro è un grande esempio di come uno stile sia stato sviluppato. Il loro popolare profilo d’Instagram mostra le foto mozzafiato che i loro clienti mandano mentre fanno diversi tipi d’attività – che spesso richiedono tavole da surf, tute alari, paracaduti oppure caschi protettivi.

instagram go pro

RedBull utilizza lo stesso approccio: non sponsorizzano i loro prodotti con dei pantofolai. Ecco perché il loro account Youtube è così intenso e virale. Non aspettarti video tranquilli e rilassanti – tutti i loro contenuti sono ad alta carica d’energia. Vendono un energy drink dopotutto.

RedBull youtube

Step 5: Definisci la frequenza di pubblicazione dei tuoi contenuti

Avrai finalmente capito chi è il tuo pubblico, cosa vuole e come vuole essere approcciato.

1) Definisci la frequenza di pubblicazione in base al tipo d’articolo che pubblichi

La frequenza di pubblicazione di un blog è differente da quella di Twitter. Generalmente parlando, più fatica un contenuto richiede, meno frequentemente verrà pubblicato.

2) Determina la frequenza di pubblicazione in base al tuo pubblico

Dovrai sempre tenere bene in mente il tuo pubblico di riferimento. Perché dovrebbero leggere il tuo contenuto? Quanto frequentemente dovrebbe leggerlo?

3) Crea un calendario

Una volta che avrai deciso la frequenza di pubblicazione, dovrai anche pianificare la pubblicazione dei tuoi articoli. Pianificare è il miglior modo per eseguire i compiti con successo. Senza un calendario solido, non aspettarti di attirare traffico.

E ora cosa si fa?

Una volta che avrai completato l’intero processo, ricomincia da capo. Ricordati che non andrai da nessuna parte con solo qualche settimana di content marketing. Guadagnare traffico organico è un processo sistematico. Devi ingaggiare, migliorare e lavorare duro.

CTA NOZIO WEBINAR ONDEMANDLiberamente tratto da: http://www.hubspot.com/