Google inizierà a indicizzare i Siti web a partire dalla versione mobile

Google inizierà a indicizzare i Siti web a partire dalla versione mobile - nozio business

15 Nov Google inizierà a indicizzare i Siti web a partire dalla versione mobile

Era solo questione di tempo ma ci siamo arrivati: Google ha deciso di puntare tutto sul mobile ed iniziare i test per arrivare al “mobile first index”. In pratica, Google inizierà ad indicizzare i Siti web partendo dalla loro versione mobile, per il calcolo del ranking delle pagine dei Siti stessi.

Perché Google vuole indicizzare i siti partendo dalla versione mobile?

Google stessa spiega le motivazioni di questa importante rivoluzione, identificando le abitudini di ricerca degli utenti come punto di partenza:
“Today, most people are searching on Google using a mobile device. However, our ranking systems still typically look at the desktop version of a page’s content to evaluate its relevance to the user. This can cause issues when the mobile page has less content than the desktop page because our algorithms are not evaluating the actual page that is seen by a mobile searcher.” (Fonte: Google Webmaster Central Blog)

Ormai le connessioni mobile hanno superato quelle desktop: tutti noi sblocchiamo lo smartphone una media di 80 volte al giorno (senza contare tutte le volte in cui sbirciamo), lo usiamo in tutte le nostre attività quotidiane per parlare, cercare, condividere, fotografare, divertirci, prenotare o acquistare.

internet_usage_2009_2016_ww
(fonte: StatCounter)

Che cosa succederà all’indice desktop?

Google ha affermato che l’indice desktop continuerà ad esistere ma probabilmente verrà aggiornato con meno frequenza. Google, infatti, ha tutto l’interesse a garantire una search experience efficace a tutti i suoi utenti, indipendentemente dal dispositivo utilizzato:
“we’re going to continue to build a great search experience for all users.”

Quindi, se non dovessi avere un Sito web responsive o in versione mobile le pagine verranno indicizzate in ogni caso e troveranno spazio tra i risultati del motore di ricerca:
“If you only have a desktop site, we’ll continue to index your desktop site just fine, even if we’re using a mobile user agent to view your site.”

Ma questo significa anche che avere un Sito web responsive ti permette sicuramente di stare più tranquillo: Google afferma che non è necessario apportare nessuna modifica alla struttura del Sito Ufficiale.

Quali sono le implicazioni per le strutture ricettive e come prepararsi al cambiamento rivoluzionario?

Ancora Google non ha fissata una data obiettivo per il passaggio al mobile first search index, però puoi subito attuare alcuni suggerimenti.

1. Adotta la strategia mobile first

Definisci la tua strategia di Hotel Marketing partendo dalle opportunità legate agli smartphone e successivamente adattala anche ai device fissi. Solitamente questo approccio si adotta nel processo di design di un sito web, ma si può estendere il significato e applicarlo alle esigenze contemporanee.

2. Dotati di un Sito web e di un booking engine responsive

Un Sito web e un booking engine responsive, come il Sistema di prenotazione online NOZIO V2R, che si adattano automaticamente alle dimensioni del dispositivo utilizzato dagli utenti, offrono una user experience coerente e ti permette di essere già pronto alla rivoluzione messa in atto da Google.

3. Ottimizza il sito con il markup dei dati strutturati

È un sistema per aiutare i motori di ricerca a “capire” meglio il contenuto delle pagine dei Siti web.

4. Se esistono le versioni desktop e mobile del Sito Ufficiale, verifica che entrambe le versioni siano presenti nella Search Console

In questo modo sarai sicuro che entrambe le versioni siano correttamente indicizzate da Google e non avrei cattive sorprese!