Le 17 spiagge più belle d’Italia

Le 17 spiagge più belle d’Italia - Nozio Business

17 Giu Le 17 spiagge più belle d’Italia

L’Italia è sempre stata una meta turistica molto apprezzata, dal momento che la varietà dei paesaggi offerti è molto ampia: dalle città d’arte, ai paesaggi montani fino alle spiagge mozzafiato.
Proprio su questo tema oggi ci concentreremo. Vi siete mai chiesti quali sono le spiagge più belle della nostra penisola?
Se si, oggi vi sveleremo la classifica dell’incredibili spiagge che ogni turista vorrebbe vedere prima di morire.
Legambiente, tramite un sondaggio online, ha selezionato le 17 spiagge più belle d’Italia, simbolo della famosa biodiversità del Mediterraneo.
La classifica include località specialmente della Sicilia, Toscana, Sardegna, ma anche della Puglia,Calabria, Lazio, Liguria e Marche.
Ecco a voi la classifica:

#1 CALA BIANCA (SA)

Cala Bianca è una meravigliosa perla della Costa di Camerota, nel Parco Nazionale del Cilento; il suo nome proviene dall’affascinante colore dei ciottoli misti a sabbia di questa spiaggia ed è bagnata da uno dei mari più limpidi del nostro Bel Paese. Questa meraviglia si può raggiungere in barca o dopo una piacevole camminata.

#2 SPIAGGIA DEI CONIGLI (AG)

Rinomata spiaggia, conosciuta in tutto il mondo per la sua singolare bellezza, è situata nell’isola di Lampedusa in un’area marina protetta, dove le tartarughe marine Caretta depongono le uova. La vegetazione presente è un incrocio tra quella africana e la macchia mediterranea che rende la spiaggia un paradiso in terra: la vista è incredibile grazie al colore dell’acqua, che tocca tutte le sfumature del turchese, e al fondale basso che permette la balneazione in tutta tranquillità e sicurezza.

#3 SCALA DEI TURCHI (AG)

La spiaggia è posizionata lungo la costa di Realmonte, vicino a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento.
Il suo nome deriva dalle passate incursioni di pirati che tendevano a rifugiarsi in questa zona meno battuta dei venti. È inoltre famosa per essere luogo delle avventure del personaggio Commissario Montalbano, ideato dallo scrittore Andrea Camilleri. La Scala è costituita di marna, una roccia sedimentaria di natura calcarea e argillosa, avente un caratteristico colore bianco puro. Tale scogliera dal singolare aspetto si erge in mezzo tra due spiagge di sabbia fine e per accedervi bisogna procedere lungo il litorale e inerpicarsi in una salita somigliante a una grande scalinata naturale di pietra calcarea. (Wikipedia.it)

#4 CALA ROSSA (TP)

La località è situata nel versante nord-orientale dell’isola di Favignana (in provincia di Trapani) e si mostra come un scogliera che si infrange dolcemente sul mare: solo un piccolo tratto di spiaggia circondato da ampi scogli appiattiti.

#5 CALA VIOLINA (GR)

Spiaggia, collocata nella Maremma toscana, contraddistinta da una sabbia “leggendaria”: si racconta che la sabbia sia così fine e soffice da produrre “il suono del violino” quando ci si cammina a piedi nudi. Grazie a questo particolare tipo di sabbie fine e bianca, la località diventa luminosa e selvaggia allo stesso tempo, dal momento che il litorale è circondato dalla fitta vegetazione della macchia mediterranea e la sabbia riflette con intensità la luce solare.

#6 CALA DELLE CALDANE (GR)

L’Isola del Giglio, che è diventata tristemente famosa per le vicende della Costa Concordia, ospita un meraviglioso gioiello: nel versante sud orientale si trova Cala delle Caldane, una splendida spiaggia di sabbia chiara a grani grossi con un mare color smeraldo.

#7 CALA DI FORNO (GR)

Nel tratto costiero del comune di Magliano in Toscana, nel cuore del Parco naturale della Maremma, si trova un’altra spiaggia da sogno: un luogo incontaminato con la sabbia dorata fine che assume un colore tendente al bianco sotto il sole potente della primavera e dell’estate maremmana. Il luogo è accessibile solo nel periodo compreso tra l’autunno e la primavera, dal momento che si tende a preservare il delicato ecosistema, evitando un turismo di massa che potrebbe sconvolgere questo ambiente. (Wikipedia.it)

#8 CAPO COMINO (NU)

Capo Comino è una zona situata nel comune di Siniscola (NU), nella costa nord-orientale della Sardegna, e rappresenta l’estremo orientale dell’isola, al termine del golfo di Orosei. (Wikipedia.it)
La spiaggia fa parte di un sistema di dune con folti gineprai ed è caratterizzata da una sabbia bianca calcarea e acque cristalline. L’area è di grande interesse naturalistico soprattutto per le spiagge e per la limpidità dell’acqua, rendendola una famosa attrazione turistica.

 

 

#9 SU GIUDEU (CA)

La spiaggia Su Giudeu di Domus de Maria (in provincia Cagliari) è una delle famose spiagge della baia di Chia. Il suo nome deriva dal polpo che nuota attorno alla coppia di scogli di questa baia. Su Giudeu si contraddistingue per un litorale molto ampio a forma di mezzaluna con sabbia di color bianco lucente ed un mare cristallino.

#10 CALA GOLORITZE’ (OG)

Una spiaggia incontaminata che si trova nella parte sud del Golfo di Orosei, in provincia dell’Ogliastra, vicino al centro abitato di Baunei. La località, una delle più belle della Sardegna, è nata da una frana nel 1962 ed è famosa per il pinnacolo alto 143 metri che sovrasta la cala(Wikipedia.it). Altro elemento suggestivo della cala è l’arco naturale di color turchese, che si erge sul lato destro della baia, così come i piccoli sassi di quarzo bianco che ricoprono la spiaggia.

#11 PUNTA PIZZO (LE)

La spiaggia di Punta Pizzo si trova a sud di Gallipoli ed è famosa per la sabbia bianchissima, il mare cristallino e il paesaggio incontaminato. La linea costiera è in prevalenza rocciosa con fondali bassi e trasparenti.

#12 CALA MATANO (FG)

Quest’incantevole spiaggia si trova sull’Isola di San Domino, nell’arcipelago pugliese delle Tremiti. Un mare color turchese e trasparente incontra una piccola caletta dentro un’insenatura naturale abbracciata da una fitta vegetazione e da rocce calcaree.

#13 CAMPOMARINO (TA)

La spiaggia di Campomarino è ubicata nella zona di Maruggio (Taranto), località balneare rinomata per i suoi vigneti ed oliveti, e si contraddistingue per il suo mare color verde smeraldo con fondali digradanti e la sua sabbia morbida e chiara.

#14 ROVAGLIOSO (RC)

E’ una caletta naturale circoscritta a nord ed a sud da scogliere e anfratti, e si apre al termine di un costone, che precipita sul mare all’interno della splendida Costa Viola calabrese. Vi si accede per un sentiero costeggiato da uliveti secolari e i vitigni. Il mare si presenta con mille sfumature di azzurro e con un fondale apprezzato per la sua ricchezza e varietà.

#15 CHIAIA DI LUNA (RM)

Vicino al porto di Ponza, si trova la spiaggia più grande e grandiosa di tutto l’arcipelago pontino, dominata da una parete rocciosa la quale il vento e il mare hanno lavorato per anni.

#16 BAIA DEI SARACENI (SV)

La spiaggia, situata tra il promontorio di Punta Crena e il tratto di Aurelia che scavalca Capo Noli, è caratterizzata da una sabbia bianca e fine che rende il mare color azzurro turchino. Particolare è la sua formazione rocciosa denominata “beachrock”: un enorme crosta rocciosa che dal bagnasciuga arriva a qualche metro dalla riva.

#17 DUE SORELLE (AN)

Località, collocata nel fianco sud del monte Conero, è così denominata per i due scogli gemelli che emergono dal mare . Raggiungibile solo via mare, si presenta ancora come un tratto di costa selvaggio e incontaminato. La spiaggia è di natura rocciosa con sassi e ghiaia.

CTA---GENERICA-3

 

Fonti: http://www.greenme.it/ – http://www.legambiente.it/ – http://it.wikipedia.org/