“No, alla parità tariffaria imposta unilateralmente dai canali di intermediazione”: analisi del secondo punto del Manifesto della Hotrec

2 Punto Hotrec

18 Nov “No, alla parità tariffaria imposta unilateralmente dai canali di intermediazione”: analisi del secondo punto del Manifesto della Hotrec

Il manifesto dell’Hotrec (Associazione Europea degli Hotel, Ristoranti e Caffè) rappresenta un caposaldo per le strutture turistiche che vogliono diminuire la loro dipendenza dai grandi intermediari. Il documento raccoglie le condizioni base sulle quali il rapporto tra hotel e intermediari dovrebbero basarsi, riportando verso la struttura ricettiva il centro del potere. Oltre a rendere gli hotel più indipendenti dalle OTA, questi “consigli”, si prefiggono l’obiettivo di aiutarvi ad aumentare la vostre vendite dirette.
  • Strategia
  • Parity Rate
  • Vendite dirette

Cosa aspetti a leggerlo? Noi, intanto, proseguiamo con l’analisi del secondo punto del manifesto:

2.No, alla parità tariffaria imposta unilateralmente dai canali di intermediazione (ovvero Expedia, Booking & Co, ndr); albergatori, pubblicate sul vostro Sito Ufficiale le tariffe più basse e le condizioni di vendita più vantaggiose che si possano trovare in rete.”

In poche parole che cosa significa per me albergatore?

Significa che la parità tariffaria (la famosa Parity Rate) viene, nella maggior parte dei casi, imposta all’albergatore in maniera vessatoria dall’OTA, facendo leva su tutta la sua forza di grande intermediario, minacciando di rescindere il contratto con l’hotel; mettendo quindi l’hotel  in una posizione d’inferiorità.

La parità tariffaria è quella clausola con la quale l’albergatore si impegna a fornire a un determinato portale le stesse tariffe presenti sugli altri canali di distribuzione online. L’albergatore ha la libertà di formulare la tariffa, però una volta comunicata ad un’agenzia di viaggi online (OTA), la tariffa deve essere uguale per tutti i canali impiegati.

Visto che la OTA non possiede il bene che rivende, questa clausola dovrebbe essere concessa o no in base alle strategie dell’albergatore, senza ricevere nessuna pressione da parte dell’intermediario. Tuttavia la Parity Rate dipende sempre dalle regole contrattuali che sono state stipulate tra albergatore e intermediario.

Ma come faccio a mantenere le tariffe più basse e vantaggiose per me rispettando la Parity Rate?

Le soluzioni possono essere tante, più o meno varie:
– utilizzare  la strategia del promocode sul proprio sito, un codice promozionale che offre un sconto al viaggiatore, per mantenere formalmente la Parity Rate e offrire uno sconto al consumatore finale;
– offrire servizi accessori che l’intermediario non può propore. Per esempio, se un cliente prenota direttamente dal Sito Ufficiale può godere del transfer gratis, di un ingresso spa gratuito, di un welcome drink, ecc.

Tu hai altre soluzione o modalità per affrontare questa situazione?

Nozio Business aiuta gli hotel a equilibrare il rapporto con le grandi OTA, fornendo strumenti e consulenze su misura.

Cosa aspetti a guadagnare di più? Contattaci per scoprire gli strumenti che cambieranno il tuo business!

CONTATTACI