Mercato turistico asiatico incoming: grande opportunità per gli hotel manager

Mercato incoming cinese

13 Mar Mercato turistico asiatico incoming: grande opportunità per gli hotel manager

Cercate una possibilità di aumentare il vostro giro d’affari, aumentando le vostre vendite? Meglio se dirette?

Abbiamo quello che fa per voi.

Secondo un recente studio TripAdvisor – BCG sul turismo asiatico, con particolare focus sul mercato cinese, è emerso che la locomotiva del turismo mondiale sarà rappresentata proprio dal mercato asiatico. Infatti, entro il 2030 il mercato asiatico costituirà oltre il 50% della crescita del traffico turistico a livello globale.

In particolare, i turisti cinesi rappresentano la parte più considerevole di questa crescita, con circa il 40% rispetto al totale dei viaggiatori provenienti dal continente  asiatico.

Cina: grossa opportunità da sfruttare

Secondo la ricerca, ci saranno quasi un miliardo di turisti asiatici che viaggeranno ogni anno: il mercato turistico cinese in uscita sarà quello che crescerà di più, con un trend di crescita della capacità di spesa annua dell’15% (almeno fino al 2030). Soprattutto tre categorie cresceranno ad una velocità strepitosa: i giovani benestanti (età 18 – 30), i professionisti (età 45 – 50, viaggiano senza un gruppo organizzato) e piccoli gruppi di famiglie e amici (età 30 – 45, anche questi viaggiano senza un gruppo organizzato). Queste categorie combinate assieme, entro il 2030, avranno un incremento di 100 milioni di viaggi all’anno con una spesa annua di 340 miliardi di dollari.

Inoltre, in base ai recenti modelli di spesa, i cinesi apriranno molto di più il loro portafoglio: i turisti cinesi hanno fatto circa 500 milioni di viaggi a livello domestico e non nel 2012, spendendo circa 260 miliardi di dollari. Secondo la ricerca, questi numeri aumenteranno, andando a toccare i  1,7 miliardi di viaggi e 1,8 trilioni di dollari entro il 2030.

 

Mercato cinese

In questo grafico viene mostrato come crescerà il mercato turistico cinese soprattutto per quanto riguarda l’outbound

Le destinazioni turistiche più gettonate dai turisti cinesi saranno Maldive, Stati Uniti, Francia, Australia, Grecia, Inghilterra, Nuova Zelanda e Italia.

Il mercato asiatico rappresenta un’occasione da cogliere al volo e le sue potenzialità di crescita non dovrebbero essere trascurate da nessun albergatore che cerca di adattarsi  a questo conteso competitivo mutevole.

Se volete scoprire come intercettare al meglio questo viaggiatore, non perdetevi il prossimo post! Verranno svelate le strategie utili a catturare questo tipo di cliente!

Vuoi conoscere strategie utili a migliorare i tuoi profitti, affacciandoti su nuovi mercati?

CONTATTACI