Le prenotazioni via mobile sono cresciute del 60% nel 2014

prenotazioni-mobile 2014

03 Nov Le prenotazioni via mobile sono cresciute del 60% nel 2014

Sempre più consumatori adottano dispositivi mobile, come smartphone e tablet, per comprare servizi/prodotti turistici. Secondo uno studio eMarketer, azienda americana attiva nel ramo del marketing intelligence, le prenotazioni tramite smartphone e tablet nel mercato americano hanno totalizzato circa $16.36 miliardi nel 2013 e nel 2014 sono aumentate del 59.8%, raggiungendo la ragguardevole cifra di $26.14 miliardi.Vendite comparto turistico USA

Con un tasso di crescita-medio del 31.7%, le prenotazioni effettuate tramite dispositivi mobile solo negli Stati Uniti raggiungeranno i $64.69 miliardi nel 2018.

eMarketer ha stimato che nel 2014 le prenotazioni tramite dispositivi mobile nel territorio americano hanno costituito il 18% di tutte le vendite digitali del comparto turistico. Addirittura si stima che entro il 2018, la quota mobile raggiungerà il 37% delle vendite digitali totali.

L’elevata diffusione dei dispositivi mobile sta spingendo le compagnie turistiche a sviluppare migliori esperienze di prenotazione, adottando interfacce responsive. La crescita del mondo mobile nel comportato turistico è dovuta principalmente ad alcuni fattori: principalmente per la possibilità di comprare qualsiasi cosa, ovunque tu sia e 24 ore su 24. Per esempio, le prenotazioni last-minute tramite smartphone rappresentano una parte consistente delle transazioni mobile, anche se sono acquisti di piccola entità economica.
Però, come i tablet stanno rimpiazzando desktop e portatili nel contesto domestico, i viaggiatori saranno portati ad effettuare transazioni più consistenti tramite i loro smartphone.

L’acquisto di servizi turistici online, generalmente, si connota come un’attività “lean-back” : la prenotazione di un hotel avviene tramite tablet da utenti seduti nel divano di casa propria, quindi in un ambiente domestico.

Mobile commerce USA

Le vendite turistiche digitali rappresentano una categoria più matura rispetto alle altre categorie di e-commerce. Nel 2013, il settore turistico ha realizzato quasi il 34.1% dei $400 miliardi del mercato e-commerce americano, ma nel 2018 “peserà” solo il 26.2% dei $666.28 miliardi del mercato. Eppure, se si tiene conto solo delle vendite tramite dispositivi mobile (mobile e-commerce), il comparto turistico sta guadagnano quote di mercato e si stima che nel 2018 avrà una quota del 32.8% su un mercato di $197.38 miliardi (vedi grafico sopra).

CMS NOZIO MOBILE

immagine in evidenza contiene vettori di freepik.com