Scopri quali sono i Social Media più utilizzati dai viaggiatori

Pinterest

03 Apr Scopri quali sono i Social Media più utilizzati dai viaggiatori

Se negli ultimi post ci siamo concentrati di come i social media possono impattare sulla vostra struttura turistica sia a livello di reputazione online sia a livello di comportamento dell’utente finale, oggi andremo a vedere di come il contesto di utilizzo dei social media nell’ambito turistico stia cambiando a favore di nuovi player.

Ascesa di Pinterest nell’olimpo dei Social Media

Come è stato mostrato dal report di Gigya’s sui  Social Login data  del terzo quadrimestre del 2013, il numero dei social media ha giocato un ruolo importante verso i viaggiatori nel veicolare le loro immagini relative all’esperienze di viaggio. Se Facebook rimane il dominatore, Google +, Twitter e Linkedin si stanno facendo largo nell’arena.

Ad esempio vediamo nel grafico sotto come Pinterest sta avendo una rapida ascesa.

Pinterest

Il social media utilizzato principalmente per foto, con oltre 70 milioni di utenti attivi, si sta affermando come la piattaforma preferita di condivisione, soprattutto per i settori verticali dell’industria come per esempio l’e-commerce, dove ha addirittura superato Facebook.

Facebook non è l’unico social media a fare le spese dell’avanzata di Pinterest. Nel Nord America, gli utenti hanno condiviso più su Pinterest che su Twitter durante il terzo quadrimestre del 2013 (29% rispetto il 24%).

Pinterest

Mentre una volta era deriso come social media di nicchia per le liste nozze e per le idee per decorare la casa, Pinterest è diventata la più popolare piattaforma di condivisione per una gran varietà di contenuti visuali – dalle ricette, al fashion, fino alle foto sportive.

Si sta affermando anche nel settore del travel e dell’hospitality, superando addirittura Twitter ( 17% contro il 14% nel Q3 del 2013).

Pinterest

Particolarmente, Pinterest ha mostrato interesse nel condividere le proprie API ai propri utenti in modo da facilitare la condivisione del contenuti e indurre gli utenti ad implementare Pinterest nei loro siti. Tutto questo in un’ottica di aumentare il coinvolgimento con la piattaforma.

Perché usare Pinterest per la vostra struttura alberghiera?

1 – Semplice da utilizzare e altamente virale.

2 – Le immagini rappresentano emozioni e hanno un tasso di coinvolgimento più alto rispetto al semplice testo.

3 – Potrete invogliare i consumatori finali a visitare le vostre strutture tramite una suggestiva foto della vostra location. Dare un assaggio di cosa si possono aspettare visitando la vostra struttura.

4 – Più dell’80% degli iscritti sono donne con un’età compresa tra i 25 e i 34 anni. Un target molto interessante per il quale costruire delle offerte ad hoc.

Voi cosa aspettate? Lo state utilizzando per la vostra struttura?

Segui il nostro blog per essere informato e aggiornato sugli ultimi trend del social media marketing. 

Solo per i primi 10 che ci contattano una Web Audit per il tuo hotel gratuita

CONTATTACI