Web e viaggi. I viaggiatori vogliono prenotare online

web-e-viaggi-i-viaggiatori-vogliono-prenotare-online-nozio-business

11 Ott Web e viaggi. I viaggiatori vogliono prenotare online

“4 turisti su 5 prenotano il viaggio online.”

Questo è quanto anticipa lo studio dell’Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano. I dati confermano che i turisti italiani utilizzano gli strumenti digitali online per ricercare, pianificare e soprattutto prenotare i propri viaggi.

Turismo e internet, un binomio destinato a rafforzare sempre più il proprio legame. L’indagine evidenzia come internet oggi ha raggiunto un alto livello di diffusione tra i viaggiatori italiani: l’84% prenota online, le ricerche sono effettuate dell’83% degli intervistati e il 67% desidera trovare idee e ispirazione sul web.

Ispirazione

I dati mostrano come l’influenza esercitata dai canali digitali online ricopra un ruolo sempre più importante per la fase di ispirazione del viaggio: il 48% degli intervistati legge recensioni e commenti sul web, contro il 40% di chi si affida a consigli ricevuti di persona da amici e parenti.

Il peso ricoperto dalle interazioni personali – il vecchio passaparola – è ancora rilevante, sebbene sharing economy e nuove tecnologie contribuiscano al cambiamento nelle abitudini dei consumatori a vantaggio dei canali online.

Ricerca

I consumatori ricercano informazioni specifiche, molto probabilmente stanno già valutando le alternative per il loro viaggio.

I dati del report dimostrano che in questa importante fase internet è il mezzo più utilizzato dai viaggiatori digitali:

  • 45% si affida ai motori di ricerca
  • 34% consultano siti di prenotazione e comparazione di alloggi e mezzi di trasporto
  • 31% leggono siti di recensione
  • 19% visitano siti di alloggio

La presenza attiva nei motori di ricerca con Google AdWords, il presidio dei metamotori con campagne di visibilità sul prezzo, il Sito Ufficiale dell’Hotel, un sistema di gestione della reputazione digitale sono le attività e gli strumenti che devi adottare per farti trovare dai viaggiatori che stanno cercando un’esperienza nella tua destinazione e informazioni sul tuo Hotel.

Prenotazione

In questa fase internet è in assoluto lo strumento preferito dai viaggiatori.
Se il 92% dei turisti prenota  l’alloggio o il mezzo di trasporto prima di partire, ben l’81% prenota online!

È interessante sottolineare il ruolo giocato dal web nella prenotazione di servizi aggiuntivi prima della partenza dei viaggiatori:

  • 13% prenota attività culturali e tour guidati
  • 13% attività di relax
  • 12% ristoranti

Il booking engine è lo strumento che permette ai viaggiatori di prenotare il tuo hotel. Non è sufficiente avere un sistema di prenotazioni sul Sito web affinché le prenotazioni arrivino, è fondamentale che esso abbia determinate caratteristiche e funzioni, come ad esempio il booking engine NOZIO V2R: un sistema semplice, intuitivo, full responsive e flessibile.

Il web si conferma fondamentale anche nella fase post-viaggio, infatti:

  • 39% dei turisti risponde alle sollecitazioni post-viaggio
  • 37% scrive recensioni
  • 34% condivide l’esperienza

Conclusioni

Alla luce di questi dati è facile immaginare il viaggiatore digitale… eccolo che in treno consulta il proprio smartphone per cercare ispirazione su Instagram o scorge un post su Facebook del proprio travel blogger preferito, ricerca informazioni sulla destinazione su un portale di viaggi, crea un gruppo su WhatsApp per condividere le informazioni con i propri amici e parenti, prenota comodamente online da casa attraverso il proprio dispositivo fisso.

Il web è una grande opportunità per il successo del tuo business, a patto di avere una strategia digitale di marketing a lungo termine chiara e funzionale alle tue esigenze.

La strategia di Hotel Marketing capace di generare sorprendenti risultatiATTRACT» CONVERT» SHARE – si occupa esattamente di veicolare visite interessate al tuo Hotel, convertire le visite in prenotazioni dirette e trasformare i clienti nei primi sostenitori del tuo brand!

 

 

Fonte: www.osservatori.net/it

Image credit: Freepik