Commissioni sempre più salate: Booking.com si prende anche gli ancillari

Booking.com aumenta le commissioni

25 Lug Commissioni sempre più salate: Booking.com si prende anche gli ancillari

Ci sono giorni in cui il centralino telefonico di Nozio registra improvvisi picchi di chiamate in entrata, tutte accomunate da richieste molto simili:

“Buongiorno, sono il Manager di una struttura ricettiva, vorrei chiedere una consulenza per disintermediare velocemente dalle OTA il mio Hotel / B&B / Appartamento Vacanze”.

Queste telefonate sono per noi un segnale chiarissimo ed inequivocabile: Booking.com deve aver comunicato ai suoi “partner” l’ennesima modifica unilaterale al suo contratto, aumentando ancora una volta i costi del suo servizio (commissioni).

Prima di dare risposta a questi Manager, vediamo cos’ha fatto questa volta Booking.com per spingere le strutture ricettive ad attivarsi per salvare il proprio business dai costi di commissione.

 

Lo scorso 22 luglio B.com ha annunciato alle strutture extra-alberghiere un intervento per promuovere “uniformità e coerenza nei costi di commissione.”
Dietro a questa dichiarazione si cela tuttavia l’estensione delle commissioni al prezzo completo della prenotazione, includendo quindi i costi aggiuntivi derivanti dai servizi.
Dal 1° settembre 2019 saranno quindi inclusi nel calcolo dei costi di commissioni, oltre al costo della stanza, i costi di pulizia, della biancheria, dell’aria condizionata e di qualsiasi servizio abbinato alla prenotazione.

Le reazioni degli operatori dell’extralberghiero a questa imposizione del gigante delle OTA è stata furiosa, fin dalle prime ore.
Parlando con loro si percepisce come questi servizi extra abbiano spesso marginalità ridottissima, e prevedano quasi sempre forniture esterne: caricare ulteriori costi di commissione su queste voci implicherà una cascata di aumenti sul prezzo finale pagato dal viaggiatore.

 

Come rispondere quindi, alla telefonata del nostro Manager?

Caro Manager, stai sperimentando sulla tua pelle uno dei tanti effetti negativi di distribuire la tua struttura tramite le OTA.
La missione di Nozio, da quando esiste, è favorire il turismo disintermediato, affichè strutture ricettive e viaggiatori non debbano subire passivamente questo genere di attacchi.

Quando ci chiedi di “disintermediare velocemente la tua struttura dalle OTA” devi sapere che disponiamo di strumenti per consentirti un rapido cambio di direzione, ma per sottrarti veramente alla tirannia delle OTA servirà il tuo impegno costante e concreto.

 

  • Nozio mette a tua disposizione dei consulenti con 20 anni di conoscenza del mercato dell’ospitalità, in grado di affiancarti nel costruire la strategia migliore per la tua struttura.
    Lavora con loro in modo proattivo, seguendo le analisi che ti presenteranno periodicamente e facendo investimenti proporzionati e costanti.

 

  • Utilizziamo le migliori tecnologie di advertising sul mercato, per portare gli utenti alla prenotazione diretta sul Sito Ufficiale della tua struttura.
    Il tuo compitò sarà mantenere attive le campagne di advertising anche dopo i primi buoni risultati: saranno la linfa vitale del tuo business futuro.

 

  • Disponiamo di sistemi di prenotazione specifici per ogni tipo di struttura: hotel indipendenti, strutture extralberghiere, ostelli, campeggi.
    Ti chiediamo di scegliere un sistema di alta qualità per non vanificare tutti i tuoi sforzi.

 

  • Progettiamo i Siti Ufficiali delle strutture ricettive per comunicare al meglio con i viaggiatori e rendere migliore il loro viaggio, fin dal momento della prenotazione.
    Aiutaci a raccontare la tua struttura realizzando con noi un progetto di ampio respiro, basato su contenuti di alta qualità.

 

L’intervento di Nozio ed il tuo impegno concreto ti permetteranno di acquisire nuovamente la giusta redditività e di tornare ad avere potere contrattuale con i tuoi partner distributivi.

 

“Ok, ma quanto mi costerà tutto questo?”

Molto meno delle commissioni che stai già pagando da anni.
Le strategie elaborate da Nozio mantengono l’incidenza dei costi di prenotazione su livelli ben inferiori ai costi delle OTA, e li avvicinano progressivamente allo 0%.

Questo significa che vedrai la differenza fin da subito, perchè i costi per disintermediare la tua struttura saranno ben più bassi di quelli che già paghi a Booking.com e agli altri distributori.

Sei pronto per iniziare, o preferisci attendere che le OTA erodano ulteriormente i frutti del tuo lavoro?